131 giorni per un amore che dura tutta la vita  

Chi decide quanto tempo si deve passare con qualcuno perché sia abbastanza per amarlo? A volte ci si innamora in pochi istanti di amori che durano per tutta la vita. È ovvio,  che più passa il tempo e più i legami si rafforzano,  ma è vero anche che l’intensità di un sentimento non si misura nei mesi, anni, trascorsi insieme. Provate a pensare al dolore che avreste potuto provare se l’uomo che amate, dopo 4/5 mesi di bellissimo amore, magari di progetti e sogni di una vita insieme, fosse improvvisamente mancato. Un dolore enorme, una tragedia personale nella quale tutto il vostro mondo vi sarebbe stato vicino, vi avrebbe sostenuto e supportato. Ebbene, c’è una perdita, improvvisa e dolorosa, alla quale il nostro mondo non riesce a dare un seguito di comprensione e sostegno adeguato. È la perdita di un figlio in gravidanza. È come se il tempo da lui trascorso nella nostra pancia non fosse abbastanza per giustificare un amore, e di conseguenza un dolore, così grande. Si pretende quasi che la donna lo superi in fretta, da sola, magari dimenticando o sminuendo i propri sentimenti. 

Perché? Mi domando io. 5 mesi di amore non sono abbastanza? Ma l’amore mica si vende a peso di giorni. L’amore si sente dentro e basta.

Forte. Nello stomaco. 

131 giorni Anna e Tommaso sono stati con me. Bastano per amarli, e piangerli, e sentirne la mancanza? Bastano per volerne parlare, volerne urlare? Bastano per chiedere a chi ci sta intorno di non dimenticare che ci sono stati? Di non pretendere che siamo quelle di prima e che evitiamo di pensarci per non mettere,  e metterci,  tristezza? 

Ah, voi non li avete mai visti? Non li avete mai presi in braccio? Non li avete mai sentiti piangere? 

Nemmeno io.  

Li ho visti nelle ecografie. Ogni tanto li riguardo in quel dvd, ricordo di uno dei giorni più belli della mia vita. Il viso di Anna, in 3d,  è quasi uguale a quello che alle stesse settimane ho visto nelle ecografie di Marta, quindi quando guardo lei so come sarebbe stata. Il viso di Tommaso non si vedeva bene, perché non stava mai fermo, ma io lo amo allo stesso modo. 

Non li ho mai toccati. Ma loro hanno toccato me. Ho sentito, per circa un mese, i loro movimenti dentro di me. Piccoli colpetti. 

Non li ho mai sentiti piangere. Ma li ho sognati e voluti da sempre. Da quando ho conosciuto Enrico e ho sentito che lui era l’uomo della mia vita. Dal primo test, dalla prima gravidanza finita troppo presto. Dalla prima loro ecografia in cui lo stupore e la gioia di scoprire che erano due ci ha travolti. Io già li amavo.

E sebbene il resto del nostro mondo sia stato felice con noi, e per noi, nelle fasi della gravidanza in cui è andato tutto bene, non si può dire sia stato lo stesso quando il mondo ci è crollato addosso. A parte poche eccezioni, per le persone che avevamo intorno, medici compresi,  quel parto estremamente pretermine era stato “Solo” una gravidanza andata male.

“ce ne saranno altre, sei giovane, appena ti riprendi vedrai che rimani subito incinta”

È vero, ce ne sono state altre. È vero, oggi ci sono Marta e Francesco. Ma Anna e Tommaso no. I figli non si sostituiscono con altri figli. Loro due mancheranno sempre. Non importa quanto io sia felice oggi e quanto sappia di essere fortunata ad avere la famiglia che ho. Loro mancano, e mancheranno sempre. Non importa quanto tempo passerà. Oggi sono 7 anni. Ma loro mancano e mancheranno sempre. Non importa che siano stati con me, e dentro di me, “solo” 131 giorni. Anna e Tommaso mancano, e mancheranno sempre! E io, almeno oggi, lo voglio dire a tutti! 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...