Quando siete felici fateci caso… certi sogni si realizzano senza clamore

La vita non avvisa, e di colpo, senza avervi neanche dato il tempo di passare dalla parrucchiera o di farvi la french manicure, realizza i vostri piccoli grandi sogni.

E voi, come Carrie di Sex and the City che ha appena comprato il 638esimo paio di Manolo Blahnik, vi ritrovate ad essere di colpo felici. E non è mica successo nulla di sconvolgente. Non avete vinto la lotteria, e nemmeno vi siete trovate un invito a cena di Patrick Demsey. No, niente di tutto ciò.

È “solo” successo che ad esempio dopo 10 giorni tosti di lavoro, in cui avete visto i vostri figli per meno di 2 ore al giorno, avete trascorso finalmente l’intero pomeriggio al parco con loro. Il teppista tra una corsa, una arrampicata e i calci al pallone, vi ha lanciato 4/5 sorrisi dei suoi…di quelli che incrociate gli sguardi e quasi vi imbarazzate entrambi perché urlano “ti amo da morire!!!”. E poi è successo che lei ha imparato a dire una nuova parola, oltre a Mamma, Papà e Gnam. Dice “Acie” (Grazie). Ancora deve capire bene quando usarla perché la dice sia quando riceve, che quando vi dà qualcosa. E vedeste come è contenta mentre lo ripete all’infinito con quella faccia da pupazzetto,le ciglia da Betty Boop e gli occhioni enormi…

E così ecco di nuovo quella sensazione, così bella, che vi fa pensare che mica vi serve altro. Che “l’America” a volte è nel Parchetto dietro casa. È un banalissimo pomeriggio a guardare i propri bimbi, dopo giorni in cui hai dedicato loro poco, e meno, tempo.

Perché non sempre occorre sognare in grande per essere felici o vivere grandi emozioni. A volte basta uno sguardo, un abbraccio o un bacio inaspettato. Basta magari che, nel bel mezzo di una giornata di lavoro pesante, vi venga un attacco contagioso di “ridarola”, che nessuno si ricorda perché è iniziato ma poco importa, perché ridere insieme è stato bellissimo. Magari non serve per forza essere una reporter di guerra per sentire l’adrenalina di un lavoro fatto bene, con passione. Basta essere nel posto giusto con le persone giuste.

A volte “l’America” è un messaggio che arriva e tu lo sapevi che sarebbe arrivato e sorridi tra te e te pensando che sia bello essere in sintonia. E’ qualcuno di speciale da cui passare a prendere il caffè e sentirti a casa, o che ti prenda per mano, così, senza motivo, solo per farti sentire che c’è.

A volte per trovare “l’America” basta fermarsi un secondo e, in mezzo ai rumori della casa, isolare le risate dei vostri figli che giocano loro due soli nella cameretta. Felici. Con poco. Un sogno che diventa realtà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...