L’Arte? È roba da bambini, credete a noi!!!

Sarà che, da figlia di musicisti, sono cresciuta in mezzo all’arte, ma sono da sempre convinta che i bambini, fin da piccoli, debbano familiarizzare con i luoghi in cui questa prende vita. Teatri, mostre, musei, devono aprire loro le porte perché la risposta che i piccoli visitatori sapranno dare, in termini di interesse e comprensione, sarà stupefacente. Ecco perché ho deciso di creare uno spazio per l’arte, spiegata ai bambini, anche su questo blog. Anche perché ho “per le mani” la persona giusta…vuoi non sfruttarla come si deve? Antonella Schena, qui di seguito si presenta, nelle prossime settimane ci farà conoscere gli artisti più famosi, con uno sguardo a misura di bambino…assolutamente da scoprire e non perdere!!! 

~~~

Ebbene, approdo anche io nel club delle blogger, a parlare nientepopodimenoche di ARTE PER BAMBINI! Non contenta di ossessionare gli adolescenti (in quanto docente di storia dell’arte alle superiori), adoro trasferire quello che so ai piccoli gnometti che vedo ogni giorno fuori e dentro casa. Non a caso i miei figli (Christian 6 anni, Annachiara 4 anni, e tra un po’ Andrea, 1 anno) mi chiedono continuamente: “Mamma, quand’è che facciamo il prossimo laboratorio?”.

Non potendo incontrare personalmente tutti quelli che vorrei, da oggi ne raggiungerò virtualmente molti di più grazie allo spazio che mi ospita, questo blog di un’amica giornalista nonchè collega mamma, conosciuta quando organizzavo presso il Palazzo dei Diamanti le prime visite guidate con passeggino a Ferrara. Un’iniziativa molto apprezzata dal mondo delle mamme ferraresi (che seguo e curo amministrandole nel gruppo FB “Le mamme di Ferrara”) e i cui neonati di allora ho poi ritrovato negli anni successivi come piccole menti curiose che mi ascoltavano nei loro asili o in eventi a tema (come Ferrara in Fiaba, in cui mi troverete il prossimo 10 giugno con 2 appuntamenti), mentre raccontavo loro delle invenzioni di Leonardo da Vinci, della leggenda di Medusa e di Caravaggio, del colore preferito da Van Gogh e dei puntini tanto amati dagli Impressionisti.

Che noia, penserà qualcuno…. In effetti, noi adulti schiacciati dalle incombenze quotidiane e dalle cose “serie” della vita, stiamo involontariamente togliendo ai nostri cuccioli quel sano incanto che solo l’Arte sa dare, pensando erroneamente che siano troppo piccoli per capire, per essere portati in un Museo, per conoscere i monumenti della propria città, che “tanto a mio figlio l’Arte non interessa”, che “queste sono cose da femmine”…  Ah, quanto poco conosciamo i nostri figli!

Tutto piace ai bambini, tutto interessa ai bambini, tutto può essere spiegato ai bambini se glielo si filtra e offre nella giusta modalità, con le parole adatte alle loro capacità di comprensione, e con quel piglio accattivante che alla fine li porterà a considerare, ad esempio Kandinskij, come un loro amico!

Questo è quello che faccio con Le Muse – Servizi per la Didattica dell’Arte, il mio alter ego col quale mi trasformo da seria docente in cantastorie, e presento ai bambini questi miei amici che hanno fatto cose speciali, certa che ne saranno affascinati ed ispirati.

Si, perché io sono ancora convinta che conoscere prima e motivare poi, siano la chiave di tutto, che è vero che non importa il risultato finale, ma che bisogna comunque spronare i nostri figli a fare non il massimo in senso assoluto, ma il massimo che è nelle loro possibilità, e questo non certamente per spingerli alla competizione (non c’è mai uno più bravo dell’altro) ma perché diventino consapevoli che ognuno di loro ha dei talenti che devono valorizzare, e conoscendo ora l’uno ora l’altro artista, le loro vite ed il loro percorso, scopriranno che erano bambini e ragazzi simili a loro, e che per realizzare quelle opere meravigliose non hanno usato la bacchetta magica, ma ci hanno messo impegno e passione!

Beh, direi che come luuuuuunga premessa possa anche bastare!

Cari bambini, iniziate a preparare le valigie di mente e cuore, e alla fine di questo viaggio insieme volete scommettere che ne saprete più di mamma e papà? 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...