Il mio sballo del sabato sera e la cena fuori con le amiche,tutte ancora senza figli!

 

Ho alzato la mano, come a scuola quando chiedi “Scusi profe posso uscire un attimo?”, e con non poca vergogna ho detto “Ragazze mi dispiace ma io sono a pezzi, devo andare a casa”. Non era neppure mezzanotte.

Basterebbe questo pietoso epilogo per riassumere la mia “superseratona” fuori con le amiche, il sabato!

Wow! Siamo ancora quelle del Liceo, abbiamo retto per 20 anni! Eccoci qui, a festeggiare il compleanno di una di noi, 7 splendide donne nel fiore degli anni! Lei, realizzata nel lavoro, nell’amore, con la sua casa tutta bella in ordine, con le foto appese di viaggi in giro per il mondo, dalla Patagonia al Vietnam. Ti guardi intorno e non c’è nulla fuori posto, e con un pizzico di cattiveria stai quasi per tirare fuori dalla borsa un gioco e un biscotto rosicchiato, per lanciarglieli sul letto perfettamente rifatto, così impara!!!

Sì perchè lei, la furbetta, non ha figli, e neppure le altre. L’unica ad essersi riprodotta in abbondanza, di tutta la classe, sei tu. E si vede non solo dalle condizioni della tua casa, che per fortuna loro non vedono da un pezzo, del tuo corpo (NO COMMENT) e delle tue occhiaie! Ma anche dai tuoi discorsi. Perchè per quanto ci provi a parlare “d’altro”, continuamente i tuoi figli e tuo marito si intrufolano in ogni frase che ti viene fuori. Ed è inutile negarlo, alla ventesima volta che esordisci con “Oh ma lo sapete che Francesco e la Marta l’altra sera….”alle tue amiche scappa lo sguardo di compatimento, anche se ti vogliono bene.

Un pochino, diciamocelo, le invidi. Prima di tutto per l’ordine (che tu non avevi neanche quando vivevi sola col gatto!!!!) poi per i viaggi avventurosi, gli aperitivi e le cenette col fidanzato, gli occhi a cuoricino mentre raccontano di “Lui”, quello nuovo, quello giusto! Insomma per te è preistoria, e certe cose inevitabilmente nella tua vita mancano.

Però poi arrivi a casa, è mezzanotte e quaranta e non facevi così tardi da capodanno. Entri col passo da giaguaro per non svegliare nessuno. Il marito è crollato sul divano, provato dalla serata cheeck to cheeck con entrambi i pargoli. Il teppista dorme nel suo letto, con la testa dalla parte dei piedi, così per sottolineare la sua natura “contro” anche mentre dorme, però mamma mia se è bello!!! Lei è nel suo lettino, mentre ti muovi al buio per metterti il piagiama e infilarti sotto le coperte, ti sente.

Le basta miagolare un “Mammammamma”. Ok, ti ha convinta. La prendi in braccio, la metti nel lettone e chissenefrega se poi si abitua. Affondi il naso tra il suo collo e la guanciotta morbida, respiri profondamente e il cuore batte a mille…eccolo qui, è questo il tuo vero “sballo del sabato sera”!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...